Piccola guida per arrivare dritte all’obiettivo benessere

Il ruolo dell’attività fisica per la salute e per il benessere, è già stato ampiamente riconosciuto sia dalla scienza sia dalla medicina. Praticare uno sport o, comunque, un’attività fisica con costanza significa mantenersi in forma nel presente ma anche fare vera e propria prevenzione, pensando al futuro.

Muoversi aiuta a tenere sotto controllo il peso, la glicemia e i valori pressori. Ma non solo, l’attività fisica ha un ruolo determinante anche per quanto riguarda cortisolo (ormone dello stress), ossitocina ed endorfine (sostanze del “benessere”).

Quale tipo di sport scegliere? In tal senso, molto dipende dalle predisposizioni individuali, dal tempo a disposizione e anche, perché no, dall’intuito e dalle emozioni “di pancia”.

Yoga o pilates fanno dimagrire

Yoga e pilates: dolci ma impegnativi

Esistono, però, due discipline che stanno conoscendo un successo crescente: yoga e pilates.

Lo yoga è più di una disciplina sportiva: la pratica dello yoga, infatti, affonda le sue radici sin nell’antichità e comprende una vera e propria filosofia di vita.

Il pilates, invece, è stato portato alla ribalta dalle ballerine e dai ballerini di danza classica, che utilizzano questo tipo di esercizi nel loro programma di allenamento quotidiano.

Yoga o pilates: quale scegliere?

Entrambe queste discipline sono considerate dolci, nonostante richiedano un impegno fisico non da poco.

La dolcezza di yoga e pilates risiede nella lentezza dei movimenti, nella fluidità, nella gradualità e nel fatto che vengano tenute in gran considerazione le peculiarità soggettive di chi li pratica.

yoga e pilates insieme

Lo yoga

La pratica dello yoga può sembrare semplice a vedersi, ma è sufficiente provare una volta per capire che lo yoga è tutto fuorché facile.

Infatti, gli asana, le posizioni della disciplina, richiedono agilità, forza ed equilibrio. Doti e caratteristiche che si conquistano anche, e soprattutto, con una pratica costante e graduale.

Indispensabile, in tal senso, un’ottima guida ovvero un insegnante qualificato. Lo yoga, inoltre, al suo interno si suddivide in varie discipline (alcuni esempi: hata yoga, bikram yoga, kundalini yoga) da scegliere a seconda delle differenti esigenze.

Grazie allo yoga, si può agire sul benessere psicofisico a 360°. Infatti, attraverso la pratica, si impara a respirare in modo corretto e a gestire le piccole e grandi tensioni della vita quotidiana.

Inoltre, con gli asana si tonificano tutte le fasce muscolari e si conquistano elasticità, equilibrio e agilità.

Yoga o pilates per la schiena

Il pilates

Conosciamo il pilates grazie all’esperienza delle danzatrici che ne utilizzano gli esercizi per allungare e tonificare alla perfezione tutti i muscoli del corpo.

Il pilates si può praticare con o senza l’ausilio di speciali macchine. Infatti, questa disciplina prevede sia esercizi a corpo libero o con piccoli attrezzi (palla, elastico, anello, foam roller) sia allenamenti su appositi macchinari.

Persino la modalità di pratica può essere diversa: in gruppo e attraverso lezioni individuali. Anche in questo caso, è necessario che l’istruttore sia altamente qualificato.

Il pilates è consigliato a tutti coloro che vogliono rimettersi in forma in modo dolce ma efficace, è adatto a ogni fascia d’età e permette di lavorare egregiamente sulla postura, tonificando e allungando quei muscoli che non vengono sollecitati spesso ma che fanno la differenza. Sia in termini di silhouette sia dal punto di vista della salute.

Yoga o pilates per tonificare