Mamme, la gravidanza è un periodo bellissimo, ma altrettanto complicato

Cosa ti aspetta?

Difficile prevederlo: ogni mamma in attesa ha diverse ansie sul momento in cui darà alla luce il suo bambino e su come reagirà alle emozioni e al dolore del parto.

Ecco perché frequentare i corsi preparto ha un valore emotivo e pratico molto importante: prosegui nella lettura per scoprire cosa imparerai e i motivi per cui ti consigliamo di iscriverti al corso di accompagnamento alla nascita.

Corso preparto argomenti

A cosa serve il corso preparto?

Quanti dubbi si hanno durante i 9 mesi dell’attesa! Non preoccuparti, soprattutto se sei incinta del tuo primo figlio è normale avere tantissime domande da fare.

E intorno a sé si hanno spesso tante persone che cercano di dare consigli, dalla mamma alle amiche, dalla suocera al compagno, creando più confusione di quella che già si ha.

A chi rivolgersi dunque per fugare ogni dubbio?

Il tuo medico non sarà in grado di soddisfare tutte le tue richieste, anche quelle più specifiche e particolari, non solo sul parto ma su tutto ciò che è necessario per il bambino.

Le lezioni del corso preparto sono il luogo giusto in cui porre quesiti e sentirsi un po’ meno in ansia, soprattutto negli ultimi mesi di gravidanza, quando il timore di ciò che accadrà inizia a diventare sempre più forte.
Corso preparto cosa si fa

Cosa insegnano al corso preparto?

“Inspira ed espira!”, un tempo si diceva che il corso preparto fosse soltanto utile per insegnare a gestire l’aria durante le contrazioni e le spinte, ma oggi le cose sono cambiate, le strutture ospedaliere sono meglio organizzate e i corsi sono più completi.

Frequentare un corso preparto permette di venire in contatto e fare amicizia con altre mamme nella stessa situazione, confrontandosi, così, su dubbi e paure, sostenendosi l’un l’altra.

Le lezioni, normalmente tenute da un’ostetrica, con l’intervento di ginecologo, anestesista e psicologo, in base al programma del corso, sono strutturate come un percorso che tocca tutti gli aspetti dell’attesa, del parto e dei primi mesi dopo la nascita del bebè.

Si parla, quindi, del travaglio, di come affrontarlo, delle contrazioni, delle spinte, di cosa fare se si rompono le acque, quando andare in ospedale, ma anche come imparare ad allattare, tutto ciò che affronteranno a livello emotivo i genitori, ecc. Ma soprattutto…

… il corso preparto regala alle future mamme una grande carica, sicurezza e un pizzico di tranquillità per affrontare la nascita consapevolmente e, nel limite del possibile, in maniera serena.

Per essere ancora più rilassate, sicuramente è importante conoscere il luogo dove si partorirà e, per questo motivo, è meglio selezionare il corso preparto che organizza la struttura ospedaliera che si è scelta per la nascita del proprio bambino.

In questo modo, conoscerai le ostetriche e i medici, saprai come muoverti all’interno dell’ospedale in caso di necessità, ti diranno già cosa servirà nella valigia tua e del piccolo, e ti sentirai a casa.

Attenzione, però, i corsi negli ospedali sono affollati: sarà necessario organizzarsi con un buon anticipo per prenotare il tuo posto.

Corso preparto quando farlo