Correre fa bene alla forma fisica e all’umore

La corsa è uno sport in continua ascesa, tanto che i runner si moltiplicano a dismisura.

Ma perché la corsa è tanto amata, e quali sono i suoi reali benefici?

Innanzitutto, correre fa sentire immediatamente meglio. E il merito è tutto delle endorfine “da sport”.

Quando ci muoviamo, il nostro organismo attiva la produzione di queste benefiche sostanze naturalmente euforizzanti e rasserenanti.

Salute del cuore e zuccheri sotto controllo

È ormai noto che la sedentarietà sia tra i fattori maggiormente responsabili di ipertensione e problemi cardiovascolari.

Infatti, gli esperti consigliano attività fisica e dieta sana come capisaldi della prevenzione sia maschile, sia femminile.

La corsa è un ottimo modo per tonificare l’intero sistema cardiovascolare e anche per prevenire le temibili impennate insuliniche ovvero i picchi glicemici che, tra le altre cose, predispongono al sovrappeso.

Ma attenzione, per fare bene al cuore è meglio optare per un allenamento moderato nell’intensità, evitando prestazioni da supereroi.

benefici della corsa infografica

Effetto snellente

L’attività fisica più indicata per snellire la silhouette prevede una sapiente strategia combinata: allenamento aerobico, circa tre volte alla settimana, ed esercizi di tonificazione muscolare.

Correre è una valida attività cardio e il vantaggio è che si può praticare ovunque, senza costi e senza doversi iscrivere in palestra.

Per dimagrire, perdendo massa grassa, è necessario attivare il metabolismo. I nostri muscoli hanno buona memoria e, quindi, è facile che si abituino a un certo tipo di movimento e a una determinata intensità di sforzo.

Infatti, non sono pochi coloro che non rilevano più variazioni di “forma fisica” pur continuando ad allenarsi con la corsa.

Il segreto è cambiare spesso tipologia di attività, ovvero correre ma non sempre alla medesima intensità.

Per risvegliare il metabolismo e perdere grasso corporeo, si consiglia di alternare la corsa a media intensità a scatti ed esercizi itineranti (piegamenti, flessioni).

Benefici della corsa sul cervello

Chi corre, ha più memoria. A rivelarlo è una ricerca pubblicata su “Brain Plasticity”, autorevole rivista di neurologia.

Secondo questo studio, infatti, la corsa regolare porterebbe il cervello a sviluppare nuove cellule servendosi di un processo cruciale, chiamato neurogenesi. È come se, correndo, tornassimo bambini.

Da questo sorprendente effetto della corsa, traggono enormi vantaggi sia la capacità di apprendimento, sia la memoria a breve e a lungo termine.

benefici della corsa

Una pelle splendida

Se ci si guarda allo specchio dopo una corsa, si noterà che la pelle risplende ed è luminosa. Merito dell’ossigenazione dei tessuti provocata proprio dall’attività fisica.

La scienza conferma l’effetto beauty della corsa: uno studio americano presentato al congresso dell’American Medical Society of Sports Medicine ha addirittura rivelato che correre ringiovanirebbe la pelle di circa vent’anni.

Il lifting naturale prodotto dalla corsa, è merito delle miochine. Quest’ultime sono super-sostanze rilasciate dai muscoli durante il movimento aerobico.

Gli esperti, però, consigliano di non esagerare: un “eccesso di allenamento” porterebbe l’organismo a produrre una maggiore quantità di radicali liberi che, a loro volta, predisporrebbero la pelle a invecchiamento precoce.

Sempre a digiuno (o quasi)

Se si desidera perdere peso, è consigliabile allenarsi al mattino per infondere al metabolismo una vera e propria sferzata di energia.

È sempre indicato correre a digiuno, riservando la colazione al post-allenamento.

Se si corre in altri momenti della giornata, possono essere utili piccoli spuntini energizzanti a base di frutta secca (per esempio, mandorle).