Consigli per individuare le smagliature e sconfiggerle sul nascere

Le smagliature (o striae atrofiche) sono strappi della pelle, segni lasciati da una cute poco elastica e messa a dura prova da fattori anche molto diversi tra loro.

La strategia migliore per combattere le smagliature è prevenirle, nutrendo sempre a fondo la cute con un prodotto specifico.

Vi sono, però, alcune particolari circostanze in cui la pelle viene messa davvero a dura prova: adolescenza, gravidanza, menopausa, sbalzi di peso repentini (e questo vale anche per gli uomini), negligenza nella cura della cute.

In tali fasi della vita è più facile che i tessuti siano “stressati” e che, in mancanza di un’adeguata elasticità, restino segnati dalle odiose smagliature.

Se individuate per tempo, le strie possono essere attenuate con estrema efficacia, fino a renderle quasi invisibili.

Vediamo, dunque, come riconoscere una smagliatura.

Evoluzione della smagliatura

La stria, nella sua fase d’esordio, è una sorta di cicatrice caratterizzata da un colore molto accesso sui toni del viola o del rosso.

Questa colorazione è determinata dallo stato di infiammazione iniziale della cute, dovuta proprio allo “strappo” appena avvenuto.

smagliature-riconoscerle

Solitamente le smagliature si concentrano sulle zone cosiddette a rischio: pancia e fianchi, cosce, seno e, non raramente, braccia.

Con il passare del tempo, la stria si schiarisce e passa da un colore più rosato al bianco, molto visibile in controluce. In questa fase finale, la smagliatura è ormai diventata una vera e propria cicatrice.

Intervenire tempestivamente

Il momento giusto per intervenire più efficacemente sulle smagliature è, quindi, la fase iniziale. Ovvero, quando le strie sono rosse o viola.

Ma cosa fare?

Il primo step è idratare e nutrire a fondo la pelle, elasticizzandola.

In tal senso, è consigliabile optare per un trattamento che sia in grado di penetrare nella cute e di rilasciare sostanze benefiche e riparatrici sia a breve, sia a lungo termine.

La pelle che si strappa, infatti, è un’epidermide stressata che va rigenerata adeguatamente.

Il modo migliore per intervenire è utilizzare un olio vegetale, anche più volte al giorno e applicarlo con un massaggio ad hoc.

Non tutti gli oli, però, sono uguali: il consiglio è di scegliere una formulazione che racchiuda diversi tipi di oli vegetali.

Da una parte, infatti, la cute ha bisogno di nutrimento ed elasticità e, dall’altra, sussiste la necessità di un’azione lenitiva e antinfiammatoria che riesca a ridurre visibilmente il rossore associato alla comparsa della stria.

smagliature-pelle-idratazione

Dissetare e calmare la pelle

L’epidermide soggetta a smagliature è, dunque, infiammata e maggiormente sensibile.

Il prodotto ideale per trattarla, anche in questa delicata ma cruciale fase, deve quindi essere ipoallergenico e dolce.

Bio-Oil racchiude tutte le caratteristiche ideali per diventare un fedele alleato nella prima strategia d’attacco delle smagliature.

Infatti, si tratta di un prodotto delicato ma estremamente efficace, grazie all’azione combinata di diverse tipologie di oli: olio di calendula con proprietà antibatteriche e cicatrizzanti, olio di rosmarino rigenerante e tonificante, olio di camomilla e olio di lavanda con proprietà lenitive e antinfiammatorie.

Ma non solo, in questa fase sono particolarmente importanti anche la capacità di penetrazione in profondità del trattamento e la possibilità di utilizzare il prodotto più volte al giorno.

L’indicazione è di massaggiare le smagliature almeno due volte al dì e preferibilmente dopo ogni bagno o doccia.

Se la pelle è molto provata, si consiglia inoltre il massaggio con l’olio anche prima della detersione.

La buona notizia è che, trattando tempestivamente la smagliatura si otterranno ottimi risultati anche a “strappo” già avvenuto!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi