Nonostante le smagliature bianche rappresentino un problema estetico di grande rilevanza, capita spesso di cominciare a pensarci a primavera inoltrata, in vista della prova costume sempre più imminente.

E questo è un errore gravissimo!

Un simile inestetismo andrebbe, infatti, trattato accuratamente in ogni momento dell’anno, ma soprattutto affrontato e debellato molto prima che le lacerazioni della pelle comincino ad assumere una colorazione madreperlacea.

Per porre rimedio in maniera efficace a questo inestetismo occorre giocare d’anticipo, quindi prevenirlo o quantomeno agire energicamente fin dalla prima fase, quella tipicamente infiammatoria.

In caso contrario si rischierebbe di dover intervenire non più su leggere striature rossastre facili da trattare, ma su vere e proprie cicatrici bianche difficilissime da eliminare, poiché permanenti.

Ma che cosa sono queste imperfezioni? Conosciamole meglio.

Cosa sono le smagliature bianche

Le smagliature bianche sono il risultato di un processo abbastanza lungo, che può durare da qualche mese a due anni.

smagliature bianche

Nella prima fase di formazione questi inestetismi, causati dalla rottura delle fibre di collagene ed elastina, si manifestano con una colorazione rossa e solo in un secondo momento, specialmente se non trattate, cominciano ad assumere la tipica colorazione bianca dovuta all’atrofizzazione della pelle, che diventa fibrosa e dà il via al processo di cicatrizzazione.

In questa seconda fase il sangue smette di circolare nella zona colpita, quindi la cute si assottiglia e si forma una sorta di depressione del derma che, infossandosi, crea un solco profondo e diventa una vera e propria cicatrice bianca.

Una volta completato il processo di formazione, la smagliatura bianca rimarrà indelebile sulla pelle a meno che non si intervenga con la medicina estetica che, nella maggior parte dei casi, allevia di molto il problema rendendolo quasi invisibile.

Pur essendo più comuni tra le donne per via degli estrogeni che predispongono le fibre del derma a una maggiore fragilità, le smagliature bianche non risparmiano neanche gli uomini, soprattutto nell’età puberale, a seguito di repentine variazioni di peso oppure di una rapida crescita muscolare, colpendo prevalentemente braccia, cosce, fianchi e schiena.

A differenza delle donne, le cui aree più colpite sono invece i glutei, i fianchi e il seno.

Le cause delle smagliature bianche

Ma che cosa determina la comparsa delle smagliature bianche?

Le cause sono praticamente le stesse delle smagliature rosse, anche se a queste si deve poi aggiungere la scarsa attenzione rivolta al trattamento dell’inestetismo nella fase infiammatoria o magari la totale inefficacia dei rimedi utilizzati per contrastarlo.

In genere si può, però, sostenere che la rottura delle fibre di collagene ed elastina avviene principalmente per due motivi: la distensione meccanica della pelle e l’eccessiva produzione-somministrazione di cortisonici, che a loro volta sono determinate da varie cause.

Vediamole nel dettaglio.

Patologie ed ereditarietà

In alcuni casi la comparsa delle smagliature è strettamente correlata a patologie endocrine legate alle ghiandole surrenali e al conseguente aumento di ormoni corticosteroidi nel sangue come, ad esempio, il cortisolo che se prodotto in grandi quantità rappresenta uno dei nemici giurati dell’elasticità della pelle.

Tra le malattie endocrine surrenali responsabili della comparsa delle smagliature citiamo la sindrome di Cushing, caratterizzata da una prolungata esposizione ad alti livelli di cortisonici nel sangue prodotti dall’organismo ma anche introdotti attraverso l’assunzione di alcuni farmaci, la cui alterazione cutanea più caratteristica è rappresentata da smagliature profonde di colore rosso-violaceo, localizzate in punti critici come addome e fianchi, che se non trattate diventano ben presto bianche.

Un’altra causa è da ricercarsi nelle malattie genetiche ereditarie, come la sindrome di Marfan, che alterano la struttura del derma. L’ereditarietà di questo inestetismo non è però legata alle sole patologie, in quanto pare che esista una predisposizione famigliare al fenomeno.

Ad esempio, è stato dimostrato che buona parte delle donne che soffrono di smagliature in gravidanza, hanno parenti affetti dallo stesso disturbo e che quindi l’elasticità della pelle è in qualche modo ereditaria.

smagliature bianche gravidanza

Gravidanza

La gravidanza, neanche a dirlo, è un’altra delle principali ragioni che determinano la comparsa delle smagliature, non solo per l’aumento di peso e la tensione cui è soggetta l’intera struttura addominale ma anche per il forte stress e le variazioni ormonali tipici di questa fase della vita di una donna.

Tra il sesto e l’ottavo mese di gestazione si verifica, infatti, un’enorme produzione di cortisolo che, come già detto, è responsabile della perdita di elasticità della pelle e della conseguente comparsa delle antiestetiche striature rosse e/o bianche.

A essere a rischio in gravidanza non è solo l’addome ma anche il seno che subisce un notevole aumento di volume ed è soggetto a continue tensioni durante le fasi dell’allattamento, pertanto un buon modo per evitare la formazione delle smagliature bianche è utilizzare prodotti specifici come Bio-Oil, un olio dermatologico che restituisce alla pelle il massimo grado di elasticità e idratazione di cui ha bisogno.

effetto-fisarmonica-smagliature

Rapida crescita del corpo, aumento di peso e drastico dimagrimento

Una delle cause più comuni della comparsa delle smagliature è indubbiamente la rapida crescita del corpo associata allo stacco di crescita puberale, all’aumento della massa muscolare, alla gravidanza, all’obesità, a un drastico dimagrimento e, più in generale, a repentine variazioni di peso che determinano il cosiddetto effetto fisarmonica che sottopone la pelle a eccessive tensioni fino a sfibrarla.

Poi se a ciò aggiungiamo i danni causati da alcune particolari fasi ormonali, tipiche dello sviluppo adolescenziale, della gravidanza o di alcune condizioni patologiche come l’obesità e l’anoressia nervosa, le smagliature sono assicurate.

Eppure in alcuni di questi casi basterebbe veramente poco per scongiurare la comparsa dell’inestetismo.

Qualche esempio?

Se volete perdere peso declinate le diete drastiche e imparate a bruciare i grassi in maniera graduale abbinando un’alimentazione sana e bilanciata alla giusta attività aerobica e anaerobica, mentre se volete sfoggiare un’invidiabile massa muscolare rinunciate all’idea di pomparvi in quattro e quattr’otto, poiché l’elasticità della pelle ne risentirebbe sicuramente.

squilibri-ormonali-stress-smagliature-bianche-1

Squilibri ormonali

 

Anche i fattori ormonali, così come quelli genetici, possono influire sulla formazione delle smagliature.

Il più delle volte, infatti, le fibre di collagene ed elastina che costituiscono il tessuto connettivo si rompono a causa di un’eccessiva quantità di cortisolo prodotta dalla ghiandola surrenale che, inibendo i fibroblasti, riduce la produzione delle fibre proteiche che conferiscono resistenza ed elasticità alla pelle.

Una simile iperproduzione di cortisolo può dipendere da fattori che non hanno nulla a che vedere con le patologie sopraccitate, come lo sviluppo adolescenziale, lo stress e la menopausa.

Altre cause

Tra le altre possibili cause in grado di inibire l’elasticità della pelle e favorire la formazione delle smagliature bianche rientrano anche l’esercizio fisico troppo intenso che sottopone la pelle a eccessivi traumi o tensioni, come quello praticato da culturisti e palestrati vari, e le cattive abitudini (alcol, fumo e alimentazione povera di frutta e verdura) che invecchiano la pelle e agiscono negativamente sullo stato di salute generale.

Infine, poiché tante volte mantenere un peso stabile e prendersi costantemente cura della pelle non basta a contrastare la comparsa delle smagliature, soprattutto se si è geneticamente predisposti o si soffre di squilibri ormonali importanti, il nostro consiglio è quello di intervenire sull’inestetismo fin dalla fase infiammatoria con lozioni e trattamenti specifici, poiché una volta comparse le smagliature bianche non c’è prodotto e rimedio naturale che tenga.

A quel punto l’unica soluzione efficace è la medicina estetica che, pur non eliminando del tutto l’inestetismo, lo allevia sensibilmente.

Perciò agite per tempo!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi