La gravidanza è un periodo molto emozionante nella vita di una donna. I cambiamenti che ciascuna di noi subisce sono moltissimi, sia a livello fisico che mentale, tra qualche dubbio e un grande entusiasmo per quello che ci aspetta.

Non manca naturalmente anche un certo timore per il proprio corpo, di cui bisogna immediatamente prendersi cura, soprattutto quando si tratta della pelle.

Niente paura!

Basterà instaurare una nuova beauty routine, che prenda in considerazione i punti “deboli” di ciascuna di noi. Ecco alcuni consigli.

Attenta alle smagliature!

smagliature-pelle-in-gravidanza

Il primo timore di tutte le future mamme sono le smagliature.

La pelle della pancia è naturalmente elastica proprio per adattarsi alla crescita del bambino e non ti sembrerà vero come, da un giorno all’altro, noterai le differenze.

Importantissimo in questa fase, per non rischiare antiestetiche smagliature, è nutrire la pelle, applicando ogni giorno, mattina e sera, un olio nutriente che la idrati in profondità, la mantenga morbida e, per ragioni di comodità, si assorba velocemente. Ancora meglio se lo fai dopo la doccia con la pelle umida.

Attenta però, non dedicarti soltanto alla zona della pancia: spalma l’idratante anche sul seno, così da prepararlo per l’allattamento, e sui fianchi, spesso soggetti a smagliature e aumento di peso.

Massaggiare il proprio corpo aiuta anche a rafforzare il contatto emotivo-sensoriale con il proprio bambino, coccolato dalle mani della mamma che con movimenti circolari spalmerà l’olio, scoprendo con dolcezza le nuove forme del suo corpo e apprezzandosi in tutta la sua rigogliosa bellezza.

I prodotti da utilizzare in gravidanza devono essere sicuri e tollerabili, ricchi dunque di ingredienti naturali, come Bio-Oil®, che contiene olio di calendula, rosmarino, lavanda e camomilla, e favorisce l’aumento della produzione del collagene, che migliora l’elasticità, la consistenza e il tono della pelle.

Le macchie sul viso

L’attenzione alla pelle in gravidanza passa anche dal viso: molte donne infatti, soprattutto quelle dalla carnagione più scura, durante l’attesa hanno una predisposizione alle macchie, dovute sempre dai tanti cambiamenti ormonali in atto nel periodo.

Le macchie si creano a causa di accumuli di melanina: se trascorrerai con il pancione i mesi estivi non dimenticare di applicare sempre una crema solare con fattore di protezione alto sul viso e sul corpo.

cura-pelle-del-viso-in-gravidanza

Cura l’alimentazione

Bere molta acqua, mangiare frutta e verdura (opportunamente lavate per evitare rischi di toxoplasmosi), evitare eccessivi condimenti, fritti e pasti pesanti in gravidanza aiuta a migliorare l’aspetto della pelle e facilita la digestione, spesso complicata, specialmente negli ultimi mesi.

Indossa capi comodi

La circolazione in gravidanza è messa a dura prova: si soffre di caviglie, gambe, a volte persino mani gonfie.

Ecco dunque che è necessario evitare di indossare pantaloni stretti, che peggiorino la situazione. Meglio scegliere capi in stoffe morbide, come il cotone o il lino, freschi in estate e confortevoli in inverno, che ti lascino libera nei movimenti e che accarezzino la pelle senza costringerti.

riposo-in-gravidanza

Riposa appena puoi

La frase che più viene ripetuta alle mamme incinte è: “dormi ora, finché puoi!”.

Purtroppo accumulare il sonno per le prime notti di ritorno dall’ospedale non è possibile!

Il riposo però è necessario: se lavori ancora, appena rientri sdraiati sul divano con le gambe in alto, così da facilitare la circolazione e migliorare di conseguenza anche la salute della pelle.

Se invece sei in maternità goditi dei pisolini ristoratori durante la giornata: l’epidermide del viso te ne sarà grata.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi