Suggerimenti e consigli per allenarsi in casa

L’home fitness è una forma di allenamento sempre più gettonata.

I motivi di questa tendenza sono numerosi: è a costo zero (o quasi), si adatta agli orari e al tempo libero, evita imbarazzi e interazioni non desiderate tipiche da palestra.

È vero anche che, allenandosi a casa, si può incorrere in qualche rischio in più come l’incostanza o l’esecuzione scorretta degli esercizi.

Quando si sceglie di fare palestra tra le mura domestiche, è importante quindi seguire alcune regole d’oro per ottenere il massimo del risultato ed evitare di farsi male.

palestra in casa attrezzi

Dove

Sono davvero pochi coloro che possono usufruire di uno spazio casalingo interamente dedicato ad attrezzi da palestra e allenamento.

Ma ritagliarsi un luogo per il training quotidiano, anche quando la casa è piccola, non è complicato usando un pizzico di creatività e di attitudine al problem solving.

Prima di tutto, è importante individuare l’area della casa che meglio si presta a questo scopo.

I requisiti fondamentali, in tal senso, sono: ricambio d’aria, luminosità, pavimentazione adatta e assenza di ostacoli o elementi potenzialmente pericolosi (vedi alle voci spigoli, mensole basse o mobili con lastre di vetro).

In questo spazio si può, quindi, lasciare in bella vista tutto l’occorrente per l’allenamento oppure scegliere di riporre lo stesso in una comoda sacca pronta all’uso.

La parola d’ordine è praticità. Se il training non è facilmente accessibile, la pigrizia tende infatti a prendere il sopravvento.

home-fitness-esercizi-palestra-casalinga

Attrezzi per fare palestra a casa

Per allenarsi in modo completo anche a casa, sarebbe opportuno unire un esercizio di tipo aerobico (dall’azione bruciagrassi) a movimenti specifici per la tonificazione muscolare, con o senza attrezzi.

Per quanto riguarda l’attività aerobica, in casa è possibile allenarsi a corpo libero seguendo video ad hoc (aerobica, cardio-dance) oppure dotarsi di specifici attrezzi quali la cyclette, il tapis roulant per la corsa (esistono modelli pieghevoli salvaspazio), l’ellittica o lo stepper.

esercizi-in-casa-mattina

Dal lato tonificazione, invece, si hanno a disposizione molte alternative poco costose e non ingombranti per scolpire i muscoli alla perfezione: fitball, elastici fitness, pesi (con carico differente), kettlebell, attrezzi per il pilates e lo yoga (“mattoncino”, cerchi).

Indispensabili, infine: tappetino per il fitness, abbigliamento in tessuto tecnico, cardiofrequenzimetro (anche da polso) e calzature adeguate. Infatti, anche se ci si allena in casa è vietato fare attività fisica in pigiama!

Quando

Un altro suggerimento-chiave per l’home fitness riguarda il tempo e la programmazione dell’allenamento.

È fondamentale, infatti, mettere nero su bianco le proprie intenzioni: un’agenda con uno schema di allenamento settimanale sarà perfetta.

Durante questa operazione, è necessario essere il più possibile onesti con sé stessi ed individuare i momenti della giornata migliori per allenarsi.

Dal punto di vista metabolico, il mattino presto è il momento top per bruciare i grassi e ottenere ottimi risultati.

In questo caso, è bene ricordare di allenarsi a digiuno.

Per chi preferisce un training di tonificazione unito a esercizi di pilates o yoga, anche l’orario serale può riservare piacevoli sorprese: una diminuzione dello stress e un sonno migliore, per esempio.

La scelta della tipologia di allenamento varia a seconda dei risultati desiderati. Se l’obiettivo è perdere chili e centimetri di troppo, l’attività aerobica è fondamentale.

Se invece il fine ultimo è il relax, allora si potrà puntare su un programma di pilates, di yoga o di Tai-Chi seguito online.

playlist-esercizi-sport

Colonna sonora ed esecuzione

Molto importante è anche la colonna sonora: la playlist giusta può fare davvero la differenza.

Ritmata per il lavoro aerobico e la tonificazione, rilassante per lo stretching e lo yoga.

Quando si fa palestra a casa, è consigliabile interrompere i contatti con il mondo esterno e con le incombenze casalinghe.

Ciò significa: nessuna interruzione!

Alzarsi mentre si eseguono gli esercizi per l’addome o con i pesi (per andare a rispondere al telefono oppure per sistemare), interrompe il lavoro muscolare, predispone a contratture e traumi, rende inefficace l’intero allenamento.

Attenzione anche all’esecuzione degli esercizi. A casa, infatti, non si dispone di istruttori qualificati e, quindi, il rischio di sbagliare postura è dietro l’angolo (con conseguenze anche molto dolorose).

Il consiglio è, dunque, di affidarsi a video tutorial qualificati o di apprendere gli esercizi in palestra e poi riprodurli a casa ricordando le indicazioni dei personal trainer.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi