Per lavoro o per diletto, che siate adolescenti o donne fatte e finite, ogni giorno siete abituate a guardare i profili delle star o delle influencer: decine di foto postate quotidianamente e di queste, statisticamente almeno un paio sono selfie.

Sì, perché il selfie è la foto per antonomasia del terzo millennio.

Una volta si chiamavano autoscatti, oggi selfie: con l’avvento degli smartphone a tutte noi sarà capitato di scattarcene qualcuno nella vita… certo, i risultati magari non sono quelli ottenuti da Beyoncè!

Perché il minimo comun denominatore di tutte queste vip è avere una pelle perfetta: nessuna macchia, nessun brufoletto, zero occhiaie, nemmeno una ruga… Eppure sono umane!

Qual è il trucco?

Una pulizia costante della pelle, un make up ad alta definizione, ma dal risultato naturale, e l’angolazione giusta, che sfrutta la luce per valorizzare e non per mettere in evidenza i difetti.

Insomma, il selfie perfetto è possibile, è alla portata di tutte.

Ciò che vi occorre è in primis un buon smartphone con una fotocamera ad alta risoluzione.

Dopodiché, basta leggere questa guida: un pratico vademecum con tutti i consigli e i trucchi suggeriti dalle star, vere professioniste del selfie.

Armatevi di pazienza e convinzione, perché non è così facile come sembra… ma una volta imparate le regole, il selfie sarà un gioco da ragazze!

#1 Scaricate l’app giusta

Lo dice la parola stessa: il selfie è una foto che si fa da soli, non vale farsela scattare da terzi, e soprattutto è un autoscatto da fare con lo smartphone.

Oggi gli App Store offrono una vasta scelta di app che permettono di fare selfie perfetti: tra queste, una delle più conosciute e utilizzate è Retrica, il cui punto di forza sono gli oltre 100 filtri con cui potete personalizzare la foto.

Un’altra App miracolosa è Beauty Box Photo: spostando la luce dove serve, riesce a cancellare rughe e imperfezioni e il bello è che il risultato è supernaturale. Date un occhio allo store e scaricate quella che fa al caso vostro.

miglior-posa-per-selfie

#2 Scegliete il vostro lato migliore

Tutte noi abbiamo pregi e difetti, nel carattere, ma soprattutto riguardo il fisico. Se è la pelle il vostro cruccio maggiore, la buona notizia è che la perfetta angolazione può risolvere la gran parte dei problemi: fate qualche scatto di prova e trovate il vostro profilo migliore, quello che vi valorizza di più.

Per esempio, Kim Kardashian ha da sempre delle occhiaie pronunciate: una foto frontale non le renderebbe giustizia. Così se notate, tutti i suoi selfie sono scattati con il mento rivolto verso il basso e lo smartphone posizionato dall’alto: un trucco per ingrandire gli occhi da cerbiatta, mimetizzando le occhiaie.

#3 Fatevi belle

Ok, non si intende andare dalla parrucchiera ogni volta prima di farsi une selfie, ma nemmeno di ritrarsi come appena scese dal letto.

È vero, ora van di moda i #nomakeupselfie, ma per quanto siate belle e affascinanti, non siete Charlize Theron. Quindi, preparatevi: truccatevi, pettinatevi e scegliete l’outfit giusto, abbinato con gli accessori più carini.

#4 Puntate tutto sulla pelle

Lo smartphone (e la sua alta risoluzione) non perdonano la minima imperfezione, quindi è fondamentale imparare a prendersi cura della pelle, ancor prima di truccarla. Importante quindi è la detersione del viso con prodotti specifici, per un aspetto sempre sano e luminoso.

Da qui, passate al make up: un velo di fondotinta e un po’ di mascara garantiranno un risultato naturale, basta utilizzare prodotti coprenti e a lunga tenuta, che non si sciolgano sotto la luce artificiale (se siete in casa o in un luogo chiuso) o del sole. In commercio, ve ne sono di nuova generazione pensati apposta per i selfie.

#5 Parola d’ordine: contouring!

Un capitolo a parte merita il contouring, la tecnica make up da imparare al più presto. Si tratta del rimodellamento dei volumi del viso e la scelta delle parti da mettere in risalto, alternando le texture.

Un metodo tutto naturale per dar vita a giochi di luce: mat e tonalità fredde creano le ombre, mentre gli highlighter donano tocchi di luce.

Le zone dove concentrarsi?

Sugli zigomi alti, l’arcata sopraccigliare, il dorso del naso, l’arco di cupido e la parte centrale del mento.

#6 Mettetevi in posa

Il trucco per fare il selfie perfetto è in primis crederci: se già vi viene da ridere o vi imbarazzate, forse non siete portate per questo genere di scatto compulsivo. Mettetevi in posa, convinte che la persona che state per fotografare – ovvero voi! – è la più bella al mondo.

Sentitevi un po’ come le dive sul red carpet: in effetti, un po’ lo siete!

Un consiglio: se avete la pelle del viso un po’ tirata o stanca, per via dello stress o del vento, provate a fotografarvi da sdraiate: l’effetto sarà subito di una pelle più rilassata.

Non apprezzate la posizione e preferite fare un selfie tradizionale?

Tenete la camera un pochino più alta rispetto agli occhi e abbassate il mento.

#7 No alle facce strane!

Prima fu la “duck face”, ovvero la bocca a mo’ di papera con le labbra arricciate; poi arrivò il “fish gape”, sinonimo di bocca leggermente aperta; poi tornò di moda fotografarsi mentre si soffiava un bacio… Passi per il bacino, ma le altre facce strane sarebbe meglio evitarle: siate naturali, con un bel sorriso. La posa migliore.

#8 Occhio al contesto!

Prima di scattare, controllate di non avere dietro qualcuno e soprattutto, di essere in un ambiente bello a vedersi, non sottovalutate mai il contorno.

E i selfie al bagno lasciateli fare solo a chi si sente davvero al top. O ha un bagno di rara bellezza.

#9 Scegliete la luce giusta

Il capitolo luce è importantissimo, se non fondamentale: che si tratti del sole oppure di una luce artificiale, capire come sfruttare l’illuminazione può garantire un risultato quasi perfetto.

Qualche regola di base?

Mai fare un selfie controluce e se potete, scegliete sempre la luce naturale, più calda e soffusa. Per quanto riguarda le imperfezioni della pelle, ricordate che la luce migliore per fotografare il viso è quella perpendicolare al viso: da evitare quella dall’alto, che ha il potere di evidenziare occhiaie e borse.

#10 Giocate con i filtri

Tornando al capitolo App, sono rare le foto postate senza filtri. I filtri servono a camuffare qualche difetto e a rendere la foto proprio come voi ve la immaginavate voi, giocando su luci, ombre e colori.

Se per esempio avete tirato tardi, avete dormito poco e l’indomani siete bianche cadaveriche ma con due occhiaie così, applicate il filtro bianco e nero oppure quello color seppia.

Ma attente a non esagerare: ok apparire più giovani, ma il fotoritocco non deve far gridare al miracolo.

#11 No a situazioni imbarazzanti

Farsi un selfie richiede preparazione: evitate di ritrarvi in momenti imbarazzanti, ma soprattutto di postare senza pensarci. Ok che si fa in fretta a rimuovere il post, ma la gente difficilmente dimentica…

#12 Divertitevi!

D’accordo le pose, d’accordo la preparazione, ma il selfie rimane sempre una foto, ovvero un momento che diventa ricordo. Perciò siate felici di scattarvelo, divertitevi, prendetevi sì sul serio, ma senza esagerare.

Ok i selfie in posa, ma ogni tanto scattatevi anche qualche foto con facce buffe e divertenti: lo fa Cara Delevigne, lo potete fare anche voi!

selfie-divertitevi

#13 Utilizzate la fotocamera sul retro

Di solito, per farsi il selfie, tutti noi utilizziamo la fotocamera sopra lo schermo, di modo da poterci guardare mentre siamo in posa.

Ma non conviene!

Lo sapevate, infatti, che quella sul retro ha una risoluzione migliore?

Se riuscite, usate questa. Certo, dovrete fare più tentativi per centrare la foto e per risultare più attraenti, ma ne varrà la pena e dopo un po’ ci prenderete la mano.

#14 Usate lo specchio

Tanti lo sconsigliano perché la foto ritrae il riflesso al contrario e soprattutto il cellulare che la scatta.

In realtà, può diventare un alleato per scegliere la luce migliore e per fare la foto dall’angolazione giusta.

#15 Trasmettete un messaggio

I selfie sono ormai il tipo di foto più gettonato e inflazionato: tutti li utilizzano, tutti si scattano foto da soli. Ma postare ogni giorno una foto col proprio faccione alla lunga annoia.

Piuttosto siate certe di avere qualcosa da dire, un messaggio da trasmettere: insomma, solo selfie di qualità.

Controllate il risultato finale

Prima di postare, date un ultimo check alla foto: c’è sempre qualcosa che di primo acchito sfugge all’occhio.

Quando è davvero perfetta, cliccate su Pubblica e… il selfie perfetto è online!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi