Il programma beauty & fitness per dire definitivamente addio alla pelle a buccia d’arancia.

La cellulite colpisce anche le donne magre e nemmeno gli uomini possono ritenersi esenti da questo inestetismo.

Ma cos’è la cellulite?

Si tratta, a tutti gli effetti, di una vera e propria infiammazione che colpisce gli strati sottocutanei.

La malattia cellulitica può esistere anche senza sovrappeso, benché i chili di troppo siano un fattore predisponente in tal senso.

I perché della cellulite

Le cause della cellulite possono essere svariate: difetti nella circolazione linfatica, microcircolo rallentato, sedentarietà, sbalzi di peso, alimentazione scorretta, insufficiente apporto idrico.

Alla base della comparsa dell’odiata buccia d’arancia troviamo la presenza di ritenzione idrica ovvero l’accumulo di liquidi nel tessuto sottocutaneo, che dà origine al caratteristico aspetto della cute “a materasso” e a fastidiosi gonfiori.

La cellulite solitamente si concentra su alcune zone specifiche, con particolare predilezione per: cosce, glutei, fianchi, addome (soprattutto appena sopra l’ombelico) e parte alta delle braccia.

come-eliminare-la-cellulite

Una strategia vincente per eliminare la cellulite

La bella stagione porta a galla l’inestetismo della cellulite, scoprendo gambe, braccia e addome.

Cosa fare, quindi?

La strategia migliore combina dieta, attività fisica, infusi detox e cosmetici curativi. Per ottenere ottimi risultati in tempi relativamente brevi, è necessario essere costanti e non abbandonare le buone intenzioni.

La dieta

Non sempre, quindi, la cellulite si lega a sovrappeso. Anzi, spesso nelle donne magre l’inestetismo è persino più evidente. Per chi ha accumulato chili e centimetri di troppo, però, diventa necessario seguire una dieta ipocalorica poiché sovrappeso e obesità predispongono all’accumulo di liquidi, ostacolando la circolazione linfatica.

Per chi, invece, non ha un problema specifico di peso ma deve comunque combattere con la pelle a buccia d’arancia, il consiglio è di seguire un’alimentazione che sia il più possibile drenante e depurativa.

L’obiettivo, infatti, è liberarsi da tossine e liquidi in eccesso:

  1. Bere molta acqua;
  2. Consumare vegetali ad elevato contenuto idrico (zucchine, pomodori, pesche, albicocche, melone, anguria, lattuga, cetrioli, fragole);
  3. Limitare o eliminare il sale;
  4. Evitare tutti gli alimenti confezionati e le carni conservate (salumi compresi);
  5. Consumare solo formaggi freschi (ricotta, primo sale ecc.);
  6. Preferire i cereali integrali e la frutta con la buccia;
  7. Debellare lo zucchero e le farine raffinate (caramelle, dolciumi, pane bianco);
  8. Sorseggiare infusi detox non zuccherati a base di tè verde, betulla, centella, gramigna e peduncoli di ciliegio.

sport-e-attivita-fisica-per-eliminare-la-cellulite

L’attività fisica

Qual è lo sport migliore per dire addio alla cellulite? Senza dubbio, l’attività fisica aerobica a basso-medio impatto. Infatti, un’attività anaerobica (per esempio, la pesistica) con scatti e sforzi improvvisi, potrebbe addirittura peggiorare il problema.

Dunque, sì a: camminate a passo veloce, bicicletta e nuoto. Nuotare, in particolar modo, è lo sport migliore per debellare la pelle a buccia d’arancia poiché, al movimento, associa anche il benefico massaggio naturale drenante dell’acqua.

Infine, yoga e pilates sono molto efficaci per eliminare la cellulite, perché attivano la circolazione linfatica e aiutano l’organismo a liberarsi da tossine e liquidi in eccesso.

La cosmesi

La pelle a buccia d’arancia va trattata nel modo giusto e, utilizzando i cosmetici ad hoc, si può ottenere una riduzione visibile dell’inestetismo. Innanzitutto, è bene riservare alla pelle del corpo uno scrub drenante, una volta alla settimana.

In tal senso, è consigliabile insistere sulle zone più a rischio come cosce, glutei e addome. I prodotti in commercio sono numerosi ma anche a casa si possono ottenere efficaci scrub anticellulite, miscelando sale grosso con olio d’oliva o, ancora, polvere di cacao e caffè con olio puro di cocco.

scrub-fai-da-te-anticellulite

Per amplificare l’azione depurativa e riattivante sulla circolazione, si consiglia l’applicazione dello scrub sulla pelle asciutta, aiutandosi con una spugna e/o un guanto di crine. All’operazione esfoliante si può abbinare una doccia scozzese sulle parti interessate, alternando getti caldi e freddi dal basso verso l’alto.

Infine, è bene trattare ogni giorno la pelle con un prodotto ricompattante, lenitivo e rassodante: Bio-Oil è un ottimo alleato in tal senso, grazie agli estratti naturali contenuti nella formulazione – in particolar modo, l’olio di rosmarino.

Da non dimenticare, inoltre, che il massaggio con Bio-Oil attiva la circolazione e migliora istantaneamente l’aspetto della cute a buccia d’arancia, rendendo la pelle più compatta e soda.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi